Chi sono

Curriculum Artistico

Maria_dipinge

Curriculum Artistico

Maria Forleo si forma presso la scuola di pittura dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, in cui tutt’ora sono esposte due sue tele; successivamente frequenta la scuola di fumetto Lupiae Comix (LE) e il corso di Esperta Progettista in Eco-Design (LE).

Nel 2006 vince il 2°premio Laboratorio interculturale delle Muse del Parnaso per l’opera Il cuore del mondo a Martina Franca (TA).

Nel 2011 vince il contest Arte Lunatica per la locandina di “Lunatica fiera del fantasy”(BR) col dipinto Signum Maiorum, che diventa anche l’immagine di copertina del libro Lunatica: una terra da scoprire.

Espone in diverse mostre collettive e personali, tra le più rilevanti l’Expo Arte 2012 di Bari. Partecipa a diverse estemporanee disegnando durante la Notte Bianca di Lecce (2010), la Notte Degli Imperiali a Francavilla Fontana (2011), Lunatica Fiera del Fantasy di Brindisi (2010/2011/2012); realizza t-shirt Limited Edition durante l’evento-live Cartoon Party organizzato dal locale Kaibo di Salve-LE (2012).

A fine 2011 inizia la sua collaborazione con la scuola Lupiae Comix (LE) per il corso di Pittura.

Nel 2012 cura il lettering e altri dettagli tecnici per il fumetto d’autore “Requiem x2c…”di Sebastiano Vilella.

Tra il 2015 e 2016 disegna per i testi di Marcello Bondi realizzando due storie brevi: Due anime, un corpo e Serial Killer. Sempre nel 2016 collabora alla creazione de L’Armadio di Satie di S. Vilella realizzando lettering, colore digitale e curando dettagli grafici.

Per il suo stile e i suoi soggetti è stata definita “artista squamista”. attualmente si dedica alla pittura, all’illustrazione, al fumetto, all’arte digitale, a progettazioni grafiche digitali e a modellazione e rendering 2D e 3D.

 

Perchè mi scelgono?
Per 4P!

001
Passione

Il mio lavoro innanzitutto è una passione. Mi piace poter immaginare, ideare, progettare e realizzare concretamente qualcosa, raggiungendo la meta desiderata. Ovviamente anche se si lavora con passione non vuol dire che il lavoro sia privo di impegno o stress, ma l'apprezzare quel che si fa rende la fatica più sopportabile ed ogni sacrificio è fatto per raggiungere e ottenere un obiettivo molto più stimolante, rispetto ad altri meno stimolanti che offrirebbe un lavoro differente.

002
Professionalità

Chi mi incontra di norma é soddisfatto del mio modus operandi. Non mi piace fare le cose giusto perchè bisogna farle, quindi solo perché bisogna adempiere ad una richiesta. Preferisco analizzare per bene il da farsi, per realizzare il prodotto finito nel miglior modo possibile, ottimizzando i tempi e raggiungendo per bene il risultato finale.

003
Poliedricità

Grazie agli studi, umanistici prima e artistici dopo, e grazie all'epserienza accumulata negli anni, ho la fortuna di operare in più campi. Tutto questo rende la mia mente più elastica e fuori dagli schemi, proprio perché ne ho diversi che interagiscono fra loro e ne creano di nuovi. Questo aspetto é molto positivo e produttivo, è il cosidetto Plus Valore che mi consente di soddisfare al meglio le varie richieste, mescolando a volte "arte analogica" ed "arte digitale".

004
Pazienza

Questa professione, come altre, richiede molta pazienza. Ad esempio ci vuole pazienza nella realizzazione di un dipinto ad olio per i suoi tempi di asciugatura; ci vuole pazienza e precisione nella realizzazione minuziosa di dipinti su t-shirt, spesso utilizzando pennelli a punta finissima. Ci vuole pazienza anche per le realizzazioni grafiche, per progettare e realizzare una buona comunicazione visiva, che sia in grado di puntare e di raggiungere il target giusto. Infine, non da meno, ci vuole pazienza per tener testa alla fretta che divora il nostro vivere quotidiano e che mina la qualità del lavoro

Condividi